Il caposaldo “Cavour” è un insieme di più postazioni, italiane e afghane, collegate da profonde trincee scavate a mano, intorno al villaggio di Quibcaq, uno dei piccoli centri del distretto di Bala Murghab, liberati dagli Alpini nella primavera del 2010.

Gli Autori, presenti in prima persona a tutte le fasi dell’Operazione Bongiorno, documentano dettagliatamente le attivita’ militari dei soldati ma anche la vita di tutti i giorni all’interno delle terre liberate dal giogo talebano.

Primo libro dedicato a un reggimento di alpini in missione in Afghanistan, il volume ha 228 pagine, tutte a colori, e ripercorre con testi e centinaia di immagini inedite i sei mesi, da aprile a ottobre 2010, di esperienza delle “penne nere” nella base operativa avanzata di Bala Murghab.

Il libro è stato premiato nel 2013 al concorso letterario “Generale De Cia” con la “Targa d’Argento”.

Le ultime copie del libro sono ancora disponibili presso la Casa Editrice UNIART di BORSALINO CARLO & C. SNC – 13, Via Demetrio Castelli – Roddi – CN. tel. (+39) 0173 615682.

Tutte le immagini qui presenti sono tratte dal libro e autorizzate dallo Stato Maggiore Difesa, Ufficio Pubblica Informazione.