Si chiama “Balena Azzurra” ed è responsabile di oltre 130 morti tra i teenager che volontariamente l’ultimo giorno del gioco (il cinquantesimo) decidono di suicidarsi mentre sono ripresi da altri coetanei. Il fenomeno, nato in Russia si sta espandendo anche in Occidente. Con un caso anche in Italia

Pubblicità Progresso Russa che mostra ai teenager i rischi del gioco Blue Whale

Source: RT