La Turchia opprime davvero i Curdi e collabora con l’ISIS? Il territorio dei Curdi è attualmente occupato da Turchia, Siria e Iran. Le relazioni tra l’etnia curda e turca non sono mai state buone negli ultimi decenni. Il Kurdistan Workers Party (PKK) ha lottato per anni per l’indipendenza del territorio curdo, sovente attraverso sanguinosi attentati terroristici che ne hanno causato la messa al bando nel paese e l’identificazione come organizzazione terroristica. Per un pò di tempo è stata siglata una pace tra il PKK e lo stato turco ma sono oramai diversi mesi che la pace è venuta meno e sono ripresi in tutto il paese gli attacchi terroristici. Ma cosa vogliono esattamente i membri del PKK? E di cosa accusano il governo turco?

Fonte: RT