Da uno studio del Committee to Protect Journalists and Reporters Sans Frontières, l’Eritrea, paese noto agli italiani per il loro passato colonial, e’ risultato il paese piu’ censurato al mondo. Un triste primato che gli e’ valso l’appellativo di Corea del Nord Africana. Il governo eritreo controlla infatti tutte le informazioni, cosa che costringe i molti attivisti eritrei a essere creativi per far passare i loro messaggi di liberta’.

Fonte: VICE