Laurel è un giovane rifugiato siriano che a 17 anni decide di partire per gli Stati Uniti d’America per poter studiare. Cieco e solo, lascia la famiglia e dopo molti pericoli, arriva nel Paese che sognava senza parlare o capire l’inglese. Era l’agosto del 2013. A quattro anni di distanza, con un lavoro, una carta verde e frequentando l’università a San Francisco, racconta la sua storia al TIME.

laurel 2

Clicca sull’immagine per leggere l’articolo in lingua originale.

FONTE: TIME