Ho scoperto da poco questo ingrediente per preparare un dolce al cucchiaio leggero preparato senza latte, uova, burro, addensanti o colla di pesce, secondo una ricetta tradizionale brasiliana: il budino di tapioca! Conosciuta per la sua elevata digeribilità e naturalmente priva di glutine, la tapioca è utilizzata per preparare creme e prime pappe in fase si svezzamento. Si trova in commercio sotto forma di piccole sfere bianche derivanti dalla lavorazione della fecola della manioca o cassava, un tubero simile alla patata. Queste piccole sfere in cottura assumono una consistenza trasparente e gelatinosa e sono adatte per la preparazione di dolci e budini.

INGREDIENTI PER 6 BUDINI

  • 500 ml di acqua
  • 250 ml di latte di riso o di cocco (o latte vaccino)
  • 175 g di zucchero di canna
  • 120 g di tapioca
  • 1 pizzico di sale
  • Decorazione: cioccolato, granella di amaretti e meringa, frutta fresca
????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

PREPARAZIONE

  1. Metti la tapioca in ammollo in acqua tiepida per circa un’ora, quindi scolala e cuocila in 500 ml di acqua.
  2. Aggiungi in casseruola lo zucchero, il sale e il latte (per me latte di riso), cuocendo il tutto fino a che la tapioca non avrà assunto una consistenza gelatinosa e trasparente (circa 20 minuti).
  3. Versa il composto tiepido in stampini per budino e lascia raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo per almeno 12 ore. Consiglio di preparare i budini il giorno prima per il giorno dopo. Si mantengono in frigo per alcuni giorni.
  4. Sforma solo al momento di servire e decora con cioccolato, granelle o frutta fresca.

Anche se la tapioca è priva di glutine, potrebbe contenere delle tracce di altri cereali, soia, sesamo o frutta a guscio a causa dei luoghi non idonei alla lavorazione del prodotto. Tuttavia, è considerata un alimento potenzialmente adatto a chi soffre di celiachia e a chi deve limitare il consumo di glutine nella propria dieta.

Trovi altre ricette sul sito Unabloggerincucina.it